Prova gratuitamente Momentum Trader per Windows

Guida Online di Momentum Trader

In queste pagina troverete tutte le informazioni e l'aiuto necessario per utilizzare al meglio il software Momentum Trader.
Cliccare sulla immagine per espanderla.

Grafico per l'Analisi Tecnica Avanzata dei Titoli


Guida che illustra tutti i comandi per l'utilizzo del Grafico per l'Analisi Tecnica Avanzata su qualsiasi Titolo, con tutte le relative impostazioni grafiche, Indicatori ed Oscillatori tecnici, disegno di Studi Grafici, Allarmi Automatici, preferenze e salvataggio di immagini.

Grafico per l'Analisi Tecnica avanzata sui Titoli

Ogni Grafico Avanzato si compone delle seguenti caratteristiche zone:
 - Una Pulsantiera di Comando superiore
- Una Pulsantiera di Comando laterale
- Una Pulsantiera di Comando inferiore
- Un'area centrale per la Graficazione del Titolo
- Un'area superiore la Graficazione dell'Indicatore o Oscillatore
- Un'area inferiore per la Graficazione del Volume
Tutte le aree sono modificabili e personalizzabili, ampliabili o riducibili semplicemente trascinando le relative linee di separazione o mediante le apposite Opzioni Grafiche.
Girando la rotellina del Mouse si attiva il comando di Zoom temporale, aumentando o riducendo il numero di giornate presenti nel grafico.
Ad ogni movimento del cursore, nella testata della finestra del grafico viene visualizzata la Data ed il Valore del Titolo alla posizione del cursore, mentre tenendo premuto il tasto sinistro del Mouse e trascinando il cursore sul grafico, nella testata dela finestra verrà visualizzata anche la Differenza Percentuale del delta grafico tracciato.

Pulsantiera di Comando Superiore

Sulla Pulsantiera di comando superiore sono presenti:
- i tasti Avanti e Indietro per passare la visualizzazione al Titolo successivo o precedente del Portafoglio corrente o della Griglia di output di qualsiasi funzione attivata (es. la Lista degli Allarmi, la Scansione Titoli, l'Analisi del Portafoglio, l'Analisi delle Obbligazioni ecc.)
- la selezione dell'Intervallo Temporale, mediante la selezione delle Date di Inizio/Fine, la selezione del Periodo da graficare (N mesi, anni ecc.), l'Arretramento/Avanzamento temporale di mezzo periodo, la selezione della Finestra Temporale mediante il puntamento col mouse del punto di inizio e fine oppure la graficazione di tutta la Serie Storica del Titolo
- la selezione del tipo di Rappresentazione grafica
- la selezione dell'Indicatore o Oscillatore da graficare
- il comando per l'apertura della finestra con le Proprietà Tecniche del Titolo
- il comando per il Ridimensionamento automatico della finestra sul formato HD (1280x720)
- i comandi per le Funzionalità DEMA 
- il comando di Aiuto

Pulsantiera di Comando Laterale

Sulla Pulsantiera di comando laterale sono presenti:
- il comando per Aprire la Finestra di Ricerca e Selezione dei Titoli
- il comando per Aprire direttamente un Grafico in Formato Metastock
- il comando di Switch tra l'aspetto grafico per i Titoli (Candlestick a breve termine) o per i Fondi (Lineare ed a lungo termine)
- il comando per il Refresh del grafico
- il comando per il Refresh Ciclico del grafico ogni N secondi

- il selettore che contiene i comandi per accedere alle Proprietà (Proprietà del Titolo corrente, Edit dei Valori del Titolo corrente o le Preferenze generali per i Grafici Avanzati)
- il selettore che contiene i comandi in relazione ai Portafogli (Aggiunta del Titolo corrente al Portafoglio corrente, Rimozione del Titolo corrente dal Portafoglio corrente oppure Creazione di una nuova Operazione Buy/Sell)

- il comando per l'Apertura diretta della pagina Yahoo sul Titolo corrente
- il comando che imposta il Titolo corrente come Preferito per il Trading
- il comando che consente di compilare le Annotazioni per il Trading
- il selettore che contiene i comandi di Esportazione (del grafico su File Immagine oppure dei Dati del grafico su File di Testo)

- il selettore che contiene tutti i comandi per la gestione degli Stop Los e Take Profit (Creazione, Attivazione, Spostamento, Eliminazione ed Edit)
- il comando per l'Attivazione dell'Allarme Perforazione su di una Trendline
- il comando per l'Interruzione di ogni altro comando grafico e Refresh
- il selettore che contiene tutti i comandi di creazione delle Trendline Grafiche (Semplici, a Sbalzo, Estese, Orizzontali, Verticali, Parallele ecc.)
- il selettore che contiene tutti i comandi di creazione delle Figure Grafiche (Rettangoli, Cerchi, Punti Quotati o Testi)
- il selettore per la creazione delle Linee o Ventagli di Fibonacci
- il selettore con i comandi di Modifica (Allungamento, Cambio di Colore o Cancellazione)
- il comando di Cancellazione di una Entità Grafica
- il selettore dello Spessore delle Linee
- il selettore dei Colori delle Entità Grafiche

Pulsantiera di Comando Inferiore

Sulla Pulsantiera di comando laterale sono presenti:
- il comando che apre la finestra con le Impostazioni Grafiche e Colori
- il comando che apre la finestra con le Impostazioni delle Aree Grafiche
- il selettore che consente di scegliere dalla lista ed applicare tutte le configurazioni grafiche di un File Modello
- il comando che consente di Salvare su File Modello la configurazione e l'aspetto attuale del grafico
- il comando per rendere il File Modello Grafico attualmente selezionato nella lista come Modello Predefinito del Titolo corrente
- il comando per selezionare ed utilizzare automaticamente il Modello Predefinito del Titolo ad ogni caricamento sulla finestra grafica
- il selettore "Visualizza" che consente di aprire la Finestra con le Opzioni di Visualizzazione (cliccandoci sopra), ma che consente anche di attivare o disattivare la visualizzazione degli elementi presenti nella lista stessa
- il comando per Agganciare la Finestra del Grafico al Desktop di Momentum
- il comando per Sganciare la Finestra del Grafico dal Desktop di Momentum

Switch per il Grafico Lineare

Con l'apposito pulsante di Switch, è possibile passare velocemente dalla Visualizzazione Predefinita dei Titoli (Candlestick a breve termine) alla Visualizzazione predefinita dei Fondi (Lineare ed a lungo termine).
Ciascuna delle due visualizzazioni predefinite dispone di impostazioni e valori di default che consentono di utilizzare immediatamente il software per analisi di breve o lungo periodo senza grosse configurazioni.

Selezione del tipo di Rappresentazione del Grafico

Con l'apposito selettore, è possibile impostare la Rappresentazione Grafica desiderata tra le seguenti:
- Japanese Candlestick
- Grafico Lineare
- Grafico a Barre
- Heikin Ashi
- Japanese Candlestick a 1 Settimana
- Grafico a Barre a 1 Settimana
- Heikin Ashi a 1 Settimana
- Japanese Candlestick a 1 Mese
- Grafico a Barre a 1 Mese
- Heikin Ashi a 1 Mese
- Japanese Candlestick a 3 Mesi
- Grafico a Barre a 3 Mesi
- Heikin Ashi a 13Mesi
- Japanese Candlestick a 1 Anno
- Grafico a Barre a 1 Anno
- Heikin Ashi a 1 Anno

Selezione dell'Indicatore o Oscillatore da rappresentare

Con l'apposito selettore, è possibile impostare la l'Indicatore o Oscillatore desiderato tra i seguenti:
- RSI
- ROC
- MACD
- Pista Ciclica
- Stocastico
- OBV
- Volatilità Storica
- ADX
- CMO Composite Momentum

Opzioni e Parametri Tecnici del Titolo

Da questa finestra è possibile modificare tutte le impostazioni e parametri di default per tutti gli Indicatori o Oscillatori del Titolo corrente.
Mediante gli appositi segni di spunta sarà possibile attivare o disattivare le 3 Medie Mobili disponibili.
E' possibile inoltre selezionare il Modello Grafico Predefinito del Titolo corrente (che verrà utilizzato automaticamente all'apertura del grafico in base alla relativa opzionie) e l'Indicatore Preferito da rappresentare sul grafico all'apertura.
E' possibile infine salvare tutti i Parametri corrente su di un File Modello, in modo da recuperarli ed applicarli comodamente in un altro momento o su di un altro Titolo.

Preferenze per i Grafici Avanzati

Nella finestra delle Preferenze, una scheda è stata dedicata alle impostazioni di default per i Grafici Avanzati (sia nella Visualizzazione Predefinita per i Titoli sia in quella per i Fondi).
In questa stessa finestra ci sono inoltre le opzioni di funzionamento, come l'attribuzione del comando di Zoom alla rotella del Mouse, il Refresh automatico del grafico ogni N secondi, il tipo di Visualizzazione Predefinita da attivare all'apertura dei Titoli, il Modello Grafico da utilizzare all'apertura per default oppure il Diametro del Cerchietto che identifica e consente la selezione delle Entità grafiche.

Opzioni Grafiche ed impostazione dei Colori

Da questa finestra è possibile impostare ogni aspetto estetico e di Colore per il Grafico Avanzato, con la possibilità di definire anche gli spessori e stili delle linee, i colori di riempimento delle candele ed il plottaggio degli Assi.

Pulsante per la modifica del Colore

Oltre ad utlizzare i Colori della Palette standard, è possibile personalizzare completamente le gradazioni da utilizzare nel grafico.

Opzioni di Visualizzazione del Grafico

Tramite questa finestra apribile tramite il selettore "Visualizza", è possibile attivare o disattivare la visualizzazione di vari strumenti grafici, di numerosi Indicatori Tecnici, delle Operazioni o dei Trading Systems con le relative Equity Line.

Comandi grafici per la Gestione degli Stop Loss e Take Profit del Titolo

Per agevolare la Gestione degli Allarmi sui prezzi del Titolo (Stop Loss o Take Profit), il programma dispone di diversi comandi grafici che consentono la creazione o modifica facilitata dell'Allarme semplicemente cliccando sul punto del grafico che rappresenta il Valore desiderato.

Griglia di modifica di tutti gli Stop Loss e Take Profit del Titolo

Dallo stesso selettore di comando per gli Allarmi SL e TP sarà possibile aprire la finestra con la Griglia di tutti gli Allarmi, in modo da editare numericamente gli Allarmi desiderati.

Utilizzo del cursore del mouse per i Comandi Grafici

Ad ogni movimento del cursore, nella testata della finestra del grafico viene visualizzata la Data ed il Valore del Titolo alla posizione del cursore, mentre tenendo premuto il tasto sinistro del Mouse e trascinando il cursore sul grafico, nella testata dela finestra verrà visualizzata anche la Differenza Percentuale del delta grafico tracciato.
Certi comandi, necessitano inoltre della digitazione in sequenza di più punti sul grafico, come ad esempio la creazione di Trendline a Sbalzo, dove è richiesto di cliccare sul punto di partenza della linea, poi su di un secondo punto che determina l'angolazione fissa che dovrà prendere la Trendline ed un terzo punto infine nella zona dove si vuole far finire la Trendline, in modo da determinarne lo sbalzo definitivo.
NOTE: In certi PC o con certe schede video, è stato rilevato che Windows non rinfresca velocemente la rappresentazione grafica, causando la visualizzazione temporanea di numerose linee verticali ed orizzontali mentre si utilizza dinamicamente il cursore (tenendolo premuto).
Inoltre in base alla scheda video e risoluzione nativa dello schermo del PC, a certe risoluzioni dello schermo, ci sono casi in cui l'immagine dinamica ad esempio di una Trendline in costruzione, non venga visualizzata nella posizione dove realmente verrà appoggiata quando la simulazione dinamica termina. Per ovviare a questo inconveniente consultare l'apposito paragrafo della Guida in Linea per la modifica delle impostazioni Schermo di Windows.

Impostazione delle Trendline per l'Allarme Automatico di Perforazione

Una delle funzionalità più avanzate ed utili del programma è la possibilità di ricevere un Allarme sulla perforazione al rialzo o al ribasso di una qualsiasi Trendline su di un qualsiasi Grafico Avanzato di qualsiasi Titolo senza dover aprire ogni volta il grafico stesso.
Per ottenere l'Allarme automatico, che verrà verificato e scandagliato su tutti i Titoli "dietro le quinte" ad ogni aggiornamento dei Dati, è sufficiente utilizzare l'apposito pulsante e cliccare sul Cerchietto di Selezione della Trendline che si desidera allarmare.
Quando la Trendline è allarmata presenterà un Cerchietto viola, mentre se la Trendline verrà rotta al rialzo, il sistema genererà automaticamente un Allarme di "Cross-Up" e visualizzerà il Cerchietto di colore verde insieme ad un triangolino in corrispondenza del giorno di rottura.
Analogamente, sulla rottura al ribasso, oltre alla generazione di un Allarme "Cross-Down", il Cerchietto verrà rappresentato di colore arancione insieme al triangolino in corrispondenza della rottura al ribasso.
Per riallarmare una Trendline già perforata basterà cliccare nuovamente sul Cerchietto con il medesimo comando.

Possibilità di generare Linee o Fan di Fibonacci sul Grafico

Le Linee e livelli percentuali derivati dai Numeri di Fibonacci sono molto utli in Analisi Tecnica per individuare dei livelli di prezzo molto significativi, per questo Momentum Trader consente di generare sul Grafico le Linee di Fibonacci, così come consente di generare anche i Fan di Fibonacci, con i loro angoli caratteristici e con la generazione automatica del "ControFan" caratteristico.
Entrambi i comandi hanno bisogno della digitazione sul grafico di due punti, uno di inizio e uno di fine in modo da calcolarne automaticamente i delta di prezzo e gli angoli derivati.

Possibilità di generare Bande di Bollinger, Parabolic Sar e numerosi altri elementi di Analisi Tecnica

Anche stumenti tecnici molto avanzati come le Bande di Bollinger o il Parabolic Sar possono risultare molto utili nell'Analisi Tecnica di un Titolo, per questo in Momentum Trader basterà attivarne la Visualizzazione nel relativo menù per disegnarlo automaticamente sul grafico corrente.


Iscriviti alla Newsletter del Blog